Tè allo zenzero: un rimedio antifreddo
Fonte immagine: Pixabay

Tè allo zenzero: un rimedio antifreddo

Una volta scoperti i benefici dello zenzero non si può non usarlo per combattere il freddo e i mali di stagione.

Lo zenzero agisce sul sistema circolatorio periferico e per questo è adatto per riscaldare mani e piedi e donare una sensazione di benessere generale.

Il tè allo zenzero combatte l'indigestione, la nausea, previene e cura il raffreddore e, soprattutto, sprigiona calore.

L'ideale è prenderlo dopo cena, mettendo in una tazza d'acqua calda 1/2 limone, 1 cucchiaino di miele e 2 cucchiai di succo di zenzero fresco.

Se soffrite di pressione bassa diminuite le dosi indicate, poiché lo zenzero ha un'azione ipotensiva e potrebbe abbassarla ulteriormente.

L'idea in più: in estate potete aggiungere della menta fresca.

Se volete invece dare un tocco speziato potete provare questo decotto riscaldante sempre a base di zenzero: fate bollire l'acqua misurata in una tazza da latte con 20 g di zenzero fresco, 10 g di cannella, 5 g di chiodi di garofano e 20 g di buccia di arancia non trattata. Potete addolcirlo con il miele o lo zucchero di canna integrale.
Torna in alto
Se si può risparmiare e allo stesso tempo aiutare anche l'ambiente
perchè non farlo?

diventa anche tu
100% econogico

( Econogico? Cosa significa? )

registrati ora!

oppure accedi utilizzando un account social:

 

Accedi oppure Registrati ora!

Accedi utilizzando un account:

 

oppure se sei già registrato a "Una moneta per Gaia" digita le tue credenziali di accesso:

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie nel rispetto della privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando un un link o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.