Pesto fresco di foglie di ravanello con nocciole e limone
Fonte immagine: Pixabay

Pesto fresco di foglie di ravanello con nocciole e limone

Ecco un'altra ricetta per un primo veloce.

Se acquistate i ravanelli ricordatevi di non buttare via le foglie! Scoprirete che sono davvero saporite e che possono darvi un'idea per un primo veloce e dal sapore estivo!

Ricordate che quando acquistate i ravanelli per essere certi della loro freschezza bisogna prenderli con le foglie verdi e fresche (non acquistateli se sono senza foglie).

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 g di foglie di ravanello
  • 80 g di nocciole ( o noci)
  • formaggio tipo grana (togliendo il formaggio si trasforma in un piatto adatto ai vegani)
  • 1 spicchio di aglio di medie dimensioni
  • succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale (possibilmente integrale)

Procedimento

Lavate e asciugate le foglie di ravanello tamponandole delicatamente.

Sgusciate le nocciole e mettetele nel mixer evitando di tritarle troppo, per non avere una consistenza troppo farinosa.

Mettetele quindi da parte e tritate le foglie di ravanello e l'aglio.

Aggiungete quindi le nocciole, il formaggio e il succo di limone. Tritate ancora e aggiungete l'olio e un po' di sale.

Se il composto si attacca alle pareti usate una forchetta o un cucchiaio di legno per riportare il tutto al centro.

Assaggiate per valutare se sia necessario altro sale, limone o formaggio (a vostro gusto).

Anche se il composto risulta un po' secco non preoccupatevi. Basta usare un po' di acqua di cottura della pasta (quindi ricordatevi di tenerne sempre mezzo bicchiere da parte!).

Il sapore è leggermente amaro, ma dopo averci condito la pasta l'effetto finale sarà più delicato.

Torna in alto
Se si può risparmiare e allo stesso tempo aiutare anche l'ambiente
perchè non farlo?

diventa anche tu
100% econogico

( Econogico? Cosa significa? )

registrati ora!

oppure accedi utilizzando un account social:

 

Accedi oppure Registrati ora!

Accedi utilizzando un account:

 

oppure se sei già registrato a "Una moneta per Gaia" digita le tue credenziali di accesso:

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie nel rispetto della privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando un un link o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.