La spesa di agosto: vacanze, relax e frutta a volontà!
Fonte immagine: Pixabay

La spesa di agosto: vacanze, relax e frutta a volontà!

Agosto è il mese delle vacanze per antonomasia. Finalmente possiamo lasciarci alle spalle il lavoro, il tran tran quotidiano, le lunghe attese nel traffico cittadino, i colleghi che non sopportiamo più e il capo che rompe sempre.
Abbiamo voglia di libertà, abiti comodi e poche regole.
Un tempo agosto era il mese della fatica nei campi, della battitura del grano e delle più sanguinose guerre per la conquista del raccolto. Ma erano altri tempi e ora l'unica lotta per procacciarsi il cibo è quella per la fila migliore alle casse del supermercato.

Ferragosto è il culmine delle ferie e in questo manteniamo ancora la tradizione tramandataci dai Romani per i quali Ferragosto (feriae Augusti: riposo di Augusto) era una festività (istituita dall'imperatore Ottaviano Cesare Augusto) che allungava il periodo di riposo dopo le fatiche del raccolto.
In questo caldo mese come non pensare alle fresche e succose angurie, ai frizzanti peperoncini e all'aromatico basilico? Il nostro corpo ha bisogno di far fronte al caldo e all'afa, alla maggiore necessità idrica e non c'è niente di meglio della frutta di stagione come angurie, meloni e pesche, ricchi di acqua ma anche di vitamine, minerali e antiossidanti per difenderci da temperature elevate e raggi solari.

Peperoni

Crudi contengono circa il triplo di vitamina C rispetto alle arance e bastano 50 g di peperoni crudi per coprirne il fabbisogno quotidiano (ricordatevi che la cottura può distruggere fino al 60% di questa vitamina).
Sono inoltre un'ottima fonte di caroteni e bioflavonoidi, importanti sostanze antiossidanti che aiutano a rafforzare i capillari e a proteggere la pelle dal sole. Il nome latino del peperone Capsicum significa “scatola”, e fa riferimento alla forma del frutto.

Melanzane

Le melanzane appartengono alla famiglia delle Solanacee per molto tempo sono state guardate con sospetto perché ritenute velenose. In realtà la solanina, la sostanza tossica contenuta nella melanzana, si inattiva con la cottura e può risultare indigesta solo a individui particolarmente sensibili.
La scienza moderna è molto interessata alle sostanze contenute nella buccia delle melanzane, che hanno un potere antiossidante e sono utili tra l’altro per prevenire l’invecchiamento cerebrale.
La melanzana ha poche calorie, un indice glicemico molto basso ed è ricca di fibre utili all’intestino.

Peperoncino

Il peperoncino (e ne esistono più di 50 varietà) è una delle spezie più utilizzate in molte zone del mondo (basti pensare alla cucina mediorientale, mediterranea o messicana) ed è ricco di vitamina C.
La sua regolare assunzione aiuta a combattere le vene varicose, ad abbassare il colesterolo e tonifica i capillari sanguigni.
Ha molte proprietà sconosciute ai molti e viene usato anche come colorante nel campo alimentare.

Pesche

L’imperativo dell’estate è bere e fare il pieno di sali minerali: niente di meglio allora di una pesca matura, con il suo 90% di acqua, con il suo contenuto di potassio, magnesio, calcio e un pizzico di fruttosio per dare energia.
Per sfruttarne al meglio le proprietà l'ideale è mangiarle a colazione o lontano dai pasti (come bisognerebbe del resto fare con tutta la frutta).
Sono facilmente digeribili, diuretiche e riducono il senso di fame grazie alla presenza di pectina.
Tra le varietà quelle a polpa gialla sono ricche di carotene e quindi favoriscono l’abbronzatura.
L’albero è originario della Cina e arrivò in Europa dalla Persia grazie ad Alessandro Magno, da qui il nome latino di Prunum persicum.

Anguria

L'anguria insieme ai meloni racchiude in sé l'idea di estate, di caldo, di vacanze e relax. I mesi per eccellenza di questo frutto sono infatti proprio luglio e agosto, i mesi delle vacanze.
È composta principalmente di acqua ed ha un elevato potere dissetante (oltre che diuretico). Il suo classico colore rosso è dovuto al licopene (contenuto anche nei pomodori) una sostanza antiossidante che aiuta nella prevenzione dei tumori alla prostata e al seno.
Per chi non lo sapesse l'anguria, al pari dell'ananas, è efficace per contrastare e combattere gli inestetismi della cellulite!

Basilico

Il basilico è il re delle erbe aromatiche. Il suo nome deriva infatti dal greco basilikon: regale.
È originario delle regioni calde dell'Asia ed è stato introdotto in Italia dai Romani. Non è presente allo stato selvatico proprio per la sua origine tropicale e deve essere necessariamente coltivato.
Per beneficiare al massimo del suo aroma ne è consigliata la raccolta nel pomeriggio ed è meglio consumarlo crudo, in modo da non disperdere le sue proprietà odorose.
Oltre alle proprietà prettamente aromatiche, il basilico facilita la digestione e masticarne le foglie aiuta a combattere l'alito cattivo.

Prezzemolo

Il prezzemolo è un'aromatica che fa parte della tradizione culinaria soprattutto dei paesi del mediterraneo e dell'Asia Minore.
Si consiglia di usarlo principalmente fresco se si vuole che le sue proprietà rimangano inalterate sia in cucina sia a livello curativo.
A livello curativo non è molto conosciuto e a volte c'è intorno all'uso di questa pianta un alone di superstizione (in tempi antichi i contadini credevano che sradicare il prezzemolo anche solo per trapiantarlo avrebbe permesso al diavolo di entrare nel proprio giardino).
Questa piacevole aromatica che accompagna spesso i piatti estivi a base di pesce (penso al classico spaghettino con le vongole o all'ottima impepata di cozze) è in realtà ricca di vitamina C, A, calcio, ferro e fosforo e aiuta a combattere l'anemia e la stanchezza oltre ad avere proprietà calmanti in caso di mal di denti di lieve entità.
Torna in alto
Se si può risparmiare e allo stesso tempo aiutare anche l'ambiente
perchè non farlo?

diventa anche tu
100% econogico

( Econogico? Cosa significa? )

registrati ora!

oppure accedi utilizzando un account social:

 

Accedi oppure Registrati ora!

Accedi utilizzando un account:

 

oppure se sei già registrato a "Una moneta per Gaia" digita le tue credenziali di accesso:

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie nel rispetto della privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando un un link o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.