La spesa di giugno: sole, aria aperta e... delizie dai colori vivaci!
Fonte immagine:Pixabay

La spesa di giugno: sole, aria aperta e... delizie dai colori vivaci!

Giugno ci proietta verso l'estate, ci fa sentire più felici, complici il sole e le belle giornate che ci invogliano a passare sempre più tempo all'aria aperta.

È il mese del solstizio d'estate e dei colori vivaci donataci dalla natura. Il verde ancora non si è trasformato nel giallo oro del grano maturo e i primi grilli ci accompagnano nelle nostre passeggiate.

Ma vediamo di cosa si può deliziare il palato in questo periodo dell'anno.

Ciliegie

La regina indiscussa del mese di Giugno è sicuramente lei, la ciliegia! Il suo colore è energizzante e il suo sapore impareggiabile.

La ciliegia contiene vitamina A, vitamina C e potassio, oltre a fibre e polifenoli (che hanno principalmente un'azione antiossidante e aiutano a contrastare i radicali liberi).

Aiuta  l'intestino e ha effetti diuretici, ha un apporto calorico moderato e per questo è indicata anche per chi segue una dieta. Inoltre è ricca di melatonina.

Albicocche

Giugno è anche il mese delle albicocche.

Sembra che sia opportuno mangiarle quando sono ancora sode (quindi converrebbe mangiarle nel giro di due giorni) perché se si fanno diventare molli perdono molti nutrienti.

Principalmente sono ricche di betacarotene e licopene e hanno un'elevata capacità antiossidante. Sono inoltre ricche di fibre e minerali.

Zucchine

Sono povere di sale, rinfrescanti e ipocaloriche. Contengono potassio, calcio, magnesio e vitamina C (pochissima vitamina A ed E).

Hanno un contenuto di zuccheri complessi molto basso e sono adatte a chi ha necessità di tenere sotto controllo la glicemia oltre a favorire la diuresi.

Possono essere mangiate anche crude, a julienne nelle insalate o come "spaghetti" alternativi, conditi con pesto di zucchine.

Fagiolini

Hanno proprietà diuretiche, depurative, antinfettive e sono ricchi di vitamina A, acido folico, sali minerali (fosforo, silicio, calcio), carboidrati e oligoelementi (rame, cobalto, nichel).

Sono inoltre ricostituenti e hanno un modesto contenuto di calorie. Vanno mangiati previa cottura e il metodo migliore per cuocerli è sempre quello a vapore. Una volta lessati possono essere usati per prepare un pesto delicato.

Ravanelli

Hanno proprietà diuretiche, depurative, e sedative oltre che proprietà anti-infiammatorie, antibatteriche e antivirali.

Ricchi di vitamina C, vitamine del complesso B, potassio e ferro, presentano anche un buon contenuto in calcio, fosforo e fibra e sono tra gli ortaggi a più basso contenuto calorico (ideali quindi per chi è a dieta). Possono essere consumati sia crudi sia cotti, come anche in succo centrifugato.

Anche con i ravanelli si può fare un interessante pesto fresco (basta usare le foglie).

Aglio

L'aglio ha tantissime proprietà, non solo alimentari, ma anche salutari e aromatiche. Prima di tutto è un antibiotico naturale, ma svolge anche un'azione antibatterica, antivirale, antisettica e potenzia il sistema immunitario.

Aiuta ad abbassare il colesterolo cattivo (LDL), basta mangiarne o ingoiarne almeno uno spicchio crudo al giorno.

Ha un sapore molto deciso e se mangiato in grandi quantità può provocare qualche problema a livello sociale :-) ma come si fa a dire di no a una bella bruschetta?

Per alcuni potrebbe risultare poco digeribile, ma in questi casi basta togliere l'anima (il germe verde all'interno dello spicchio) e mangiarlo solo cotto e il gioco è fatto!

Amarene

Come dimenticare poi le squisite amarene? Giugno infatti non è solo il mese delle ciliegie per antonomasia, ma anche delle amarene!

Hanno proprietà diuretiche, antiuriche (cioè sono in grado di ridurre la concentrazione di acido urico nel sangue, facilitandone l'eliminazione attraverso le urine) e antigottose. Contengono inoltre acidi organici, vitamine C e B oltre ad essere ricche di polifenoli e svolgere quindi un'azione antiossidante.

Oltre ad essere mangiate fresche possono essere conservate anche sotto forma di marmellate o essere sciroppate.

Timo

Il timo ha un profumo penetrante e può essere usato per aromatizzare carni, pesci, verdure, pesti freschi, pizze o liquori.

Ha proprietà balsamiche, antisettiche, depurative, aromatizzanti.

Sotto forma di suffumigi svolge un'azione defatigante per il viso ed è un tonificante dell'intero organismo.

Rosmarino

Il rosmarino ha un sapore deciso e intenso, che dona un aroma unico alle marinate (sia di carne sia di pesce) oltre che ai legumi e agli arrosti.

Oltre ad aromatizzare i cibi li rende anche più digeribili. Ha inoltre proprietà antisettiche, balsamiche e diuretiche.

Ricordati che se vuoi approfondire le proprietà di cibi ed erbe hai a disposizione la sezione Rimedi naturali

Torna in alto
Se si può risparmiare e allo stesso tempo aiutare anche l'ambiente
perchè non farlo?

diventa anche tu
100% econogico

( Econogico? Cosa significa? )

registrati ora!

oppure accedi utilizzando un account social:

 

Accedi oppure Registrati ora!

Accedi utilizzando un account:

 

oppure se sei già registrato a "Una moneta per Gaia" digita le tue credenziali di accesso:

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie nel rispetto della privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando un un link o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.