Date di scadenza: conosci la differenza?
Fonte immagine: Pixabay

Date di scadenza: conosci la differenza?

Quante volte ci sarà capitato di leggere la data di scadenza di un prodotto e chiederci se mangiarlo o meno.
Mi farà male? Lo devo proprio buttare, che faccio? Lo mangio, non lo mangio...

Vediamo quando (e se) è il caso di mangiare un prodotto DOPO la data di scadenza.
Già, perché non è detto che un prodotto scaduto debba essere per forza buttato nell'immondizia.

Vediamo come si legge una data di scadenza e se possiamo mangiare il prodotto.

Due sono le diciture che normalmente troviamo sulle confezioni: “consumarsi preferibilmente entro” e “consumarsi entro”.

Ma qual è la differenza?

  • “consumarsi preferibilmente entro”: indica la data entro la quale il prodotto conserva ancora intatte le sue proprietà, se conservato in maniera adeguata.

Cosa significa?
Significa ad esempio che le merendine si manterranno morbide e i biscotti friabili fino alla data indicata. Così come anche i valori nutrizionali rimarranno intatti.
Quindi: non dobbiamo per forza buttare gli alimenti che riportano questa dicitura, ma dobbiamo essere consapevoli che il gusto e i valori nutrizionali potrebbero subire delle modifiche.
Non ci sono rischi per la salute se mangiamo gli alimenti qualche tempo dopo la loro scadenza.

  • “consumarsi entro”: i prodotti con questa dicitura devono essere consumati ENTRO la data riportata sulla confezione.

Normalmente la dicitura è presente sui prodotti alimentari deperibili come il latte, lo yogurt, il formaggio fresco...

  • “consumare dopo x giorni dall'apertura”: è la dicitura che troviamo sugli alimenti che si deteriorano rapidamente una volta aperti. E' obbligatoria per legge.

Normalmente la troviamo sui pelati, sul tonno, sui succhi di frutta...
Sono le stesse aziende produttrici che stabiliscono i limiti di tempo scritti sulle confezioni. Per questo motivo prodotti simili possono avere indicazioni temporali diverse.
Non è comunque pericoloso per la salute mangiare il prodotto (a meno che non sia visibilmente alterato o puzzi) anche qualche giorno dopo la scadenza riportata.

Articoli correlati (da tag)

Torna in alto
Se si può risparmiare e allo stesso tempo aiutare anche l'ambiente
perchè non farlo?

diventa anche tu
100% econogico

( Econogico? Cosa significa? )

registrati ora!

oppure accedi utilizzando un account social:

 

L'archivio di sai cosa mangi?

Accedi oppure Registrati ora!

Accedi utilizzando un account:

 

oppure se sei già registrato a "Una moneta per Gaia" digita le tue credenziali di accesso:

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie nel rispetto della privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando un un link o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.